Al via la XVI ed. del Premio Sapio per la Ricerca e l’Innovazione

IMG_6929

Cinque i premi che verranno assegnati: Premio Ricerca Senior e Junior, Premio Innovazione, Premio Sicurezza  e Start Up, la novità di questa edizione.
Torna, e lo fa dal 1999, il Premio Sapio per la Ricerca e l’Innovazione: perché non si può smettere di premiare la ricerca, perché non sono mai abbastanza i contesti e i contenitori finalizzati a dare forza alla ricerca scientifica.

Il Premio Sapio ha voluto in questi anni ribadire che la ricerca è una risorsa preziosa per un Paese e per questo ad essa va riservata attenzione vera e investimenti mirati, a fronte della passione, dell’entusiasmo, della dedizione che tanti ricercatori scelgono di dedicare a questo lavoro.

Medicina, ambiente, ingegneria, meccanica, fisica, biotecnologie: centinaia di ricercatori che operano nei più diversi ambiti inviano ogni anno, dal 1999, la loro candidatura al Premio Sapio. Diversi candidati – anche grazie a questo occasione di visibilità – hanno potuto ottenere risultati importanti, portare avanti con successo le loro ricerche, ricevere risorse e riconoscimenti.

Con questa nuova edizione il Premio riparte dal concetto di innovazione: dall’idea di dare un peso forte a tutto ciò che ci proietta verso un futuro fatto di qualità, sostenibilità, tecnologia al servizio delle persone e dell’ambiente.

Il Premio Sapio Start Up, novità di questa edizione risponde ad una esigenza molto precisa: quella di premiare neonate imprese con una idea innovativa, ovvero realtà che non abbiano già ricevuto il primo finanziamento da parte degli investitori istituzionali o industriali e che siano già costituite in impresa avendo sperimentato il loro modello di business in fase Alpha o Beta.

Si intende in questo modo valorizzare il modello di innovazione di prodotto, servizio o un modello che risolve un problema rilevante procurando una customer experience sostenibile, e quindi lo sviluppo di idee innovative, che abbiano come protagonisti in particolare i giovani.

La XVI edizione si articola in due Giornate di Studio: La Giornata di Studio L’evoluzione digitale applicata al mondo dell’imaging, della medicina personalizzata e delle terapie, che si è tenuta Giovedì 30 marzo 2017, presso il CERM di Sesto Fiorentino (FI) e la Giornata Green economy, economia circolare e politiche energetiche. Il ruolo possibile dell’idrogeno, che si svolgerà a Milano ad ottobre 2017.

Al termine della rassegna, l’attesissima Cerimonia finale, durante la quale  vengono assegnati i Premi.

Ricordiamo che nella XV Edizione il Premio Sapio Innovazione è stato assegnato a Paolo Cappa, Professore Ordinario, Dipartimento di Ingegneria Meccanica e Aerospaziale, Sapienza Università di Roma, il Premio Ricerca è stato assegnato a  Enrico Bagli, Laura Bandiera, Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, Sezione di Ferrara, Andrea Mazzolari, Dipartimento di Fisica e Scienze della Terra, Università di Ferrara. Federico Bella – Politecnico di Torino ha ricevuto il Premio Sapio Junior, mentre ha vinto il Premio Sapio Sicurezza Giuseppina Bonizzi, Dipartimento di Patologia dell’Istituto Europeo di Oncologia.

Tutte le informazioni sul Premio e le modalità per la presentazione delle candidature sul sito www.premiosapio.it.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...