PIU’ VECCHI, MA IN SALUTE

Considerando che la maggior parte delle patologie croniche non è curabile, il ruolo della prevenzione durante tutto l’arco della vita è fondamentale e si basa sostanzialmente su pochi, ma solidi pilastri.
Di Stefania Maggi – Dirigente di Ricerca CNR, Istituto di Neuroscienze, Sezione di Padova-Invecchiamento – Responsabile Progetto Invecchiamento

L’invecchiamento della popolazione rappresenta l’evento che, a partire dalla seconda metà del XX secolo, sta caratterizzando i Paesi del mondo occidentale, determinando una trasformazione senza precedenti della loro struttura demografica con profonde influenze sulle dinamiche culturali, sociali, economiche e politiche.

Con una popolazione anziana che è andata così intensamente e velocemente aumentando e con quella giovane in così rapido e sensibile calo, nel solo volgere di alcuni decenni si è assistito ad una trasformazione profonda delle nostre società che dovrebbe imporre scelte politiche radicali, capaci di dare risposte concrete alle sfide che tale realtà propone.

Per comprendere la rapidità con cui l’Invecchiamento della popolazione sta avvenendo, basta considerare l’andamento dell’aspettativa di vita, che alla fine dell’Ottocento era, nei paesi occidentali, di poco superiore ai 40 anni e nel volgere di circa 100 anni si è più che raddoppiata. L’Italia, con il 21,5% di anziani e solo il 13,6% di giovani al di sotto dei 15 anni, è una tra le nazioni più vecchie del mondo, dopo Giappone e Germania.

L’aspettativa di vita alla nascita, che agli inizi del 1900 era di 42,9 anni per i maschi e 43,2 per le femmine, negli anni 30 di 53,8 e 56,0 rispettivamente, è diventata nel 2015 di 80,1 e 84,6 anni, rispettivamente. In particolare,

continua su D.A. Online

Annunci

Un pensiero su “PIU’ VECCHI, MA IN SALUTE

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...