Generazione di neuroni riprogrammati umani da conversione genetica di fibroblasti come nuovi modelli in vitro e per lo sviluppo di terapie cellulari delle malattie neurologiche e neurodegenerative.

Riprogrammazione-cellulare-di-fibroblasti-cutanei-in-neuroni-dopaminergici-indotti-iDAN-cells-tramite-espressione-dei-tre-fattori-trascrizionali-Mash1-Nurr1-e-Lmx1a.Autore del lavoro candidato: Vania Broccoli

SINTESI CONTENENTE UNA BREVE DESCRIZIONE DEL LAVORO SVOLTO E DEI RISULTATI OTTENUTI: Questa ricerca ha sviluppato dei nuovi protocolli di bioingegneria per la conversione diretta di fibroblasti o altre cellule somatiche umane in neuroni maturi e funzionanti. Tramite l’espressione di una combinazione di pochi fattori di trascrizione neurali i fibroblasti della pelle sono indotti ad una trasformazione cellulare diventando neuroni nella forma e nella funzione. In particolare, una combinazione di soli 3 geni (Ascl1, Nurr1 e Lmx1a) è sufficiente a convertire cellule della pelle (fibroblasti o cheratinociti) in neuroni dopaminergici che acquistano le proprietà più caratteristiche tra cui una membr ana eccitabile con la capacità di sviluppare potenziali d’azione ripetuti, formare sinapsi mature e di produrre e rilasciare il neurotrasmettitore dopamina. Quindi questo risulta il primo metodo efficiente e veloce (5 settimane) per la generazione di neuroni riprogrammati umani. Con questa metodologia sarà possibile generare grandi numeri di neuroni umani direttamente da cellule della pelle dei pazienti permettendo così di: 1) studiare i meccanismi delle neuropatologie direttamente nei neuroni dei pazienti in vitro. 2) mettere a punto terapie cellulari per malattie neurodegenerative come la malattia di Parkinson per la sostituzione diretta dei neuroni degenerati.I risultati di questi studi sono stati pubblicati a partire dal 2011 nelle migliori riviste scientifiche internazionali (Nature, Journal of Clinical Investigation, Journal of Experimental Medicine, Cell Stem Cell).

 

Annunci