Role of ROS and HMGB1 in contact allergen-induced IL-18 production in human keratinocytes

jid2014203f4Autore del lavoro candidato: Valentina Galbiati

SINTESI CONTENENTE UNA BREVE DESCRIZIONE DEL LAVORO SVOLTO E DEI RISULTATI OTTENUTI: Il lavoro svolto e proposto in questa sede è incentrato sullo studio dei meccanismi che sottendono alla produzione di una particolare citochina, interleuchina 18 (IL-18), la quale svolge un ruolo chiave nella dermatite allergica da contatto. Lo studio è il proseguimento e in parte il completamente di un lungo percorso iniziato con il fine di mettere a punto un metodo in vitro che sia in grado di andare a sostituire l’utilizzo dell’animale nell’ambito dello studio della sensibilizzazione cutanea e delle reazioni di ipersensibilità di tipo IV. Ad oggi sono stati convalidati alcuni metodi in vitro che sono in grado di identificare le molecole classificate come allergeni da contatto ma ancora mancano metodi in grado di predire la potenza di questi composti chimici. L’idea di questo articolo è stata proprio quella di approfondire il discorso della potenza basandosi sul concetto che studiando e approfondendo quelli che sono gli aspetti meccanicistici è possibile comprendere meglio la potenza di un allergene chimico. i risultati di questo lavoro hanno evidenziato alcune vie di traduzione del segnale coinvolte nella sintesi (e neosintesi) e successivo rilascio di IL-18, in seguito al trattamento di cheratinociti umani (NCTC2544) con allergeni di diversa potenza.