LA PAROLA ALLE DONNE E AGLI UOMINI CHE CAMBIANO IL MONDO

Protagonisti della Cerimonia di premiazione a Palazzo Giustiniani sono stati tre ricercatori che in questi anni hanno vinto il Premio Sapio, e che oggi raccontano le loro storie di successo.

Sono Luca Ravagnan (PhD MBA), vincitore del Premio Sapio nel 2012, CEO e co-fondatore della startup biomedicale WISE Srl, che sviluppa la nuova generazione di elettrodi per Neuromonitoraggio e la Neuromodulazione, per il monitoraggio cerebrale pre e intra-operatorio e per la cura del dolore cronico; Federica Migliardo, che ha ricevuto il Premio Sapio  2006, biofisico che studia processi biologici quali la bioprotezione, la denaturazione e la stabilizzazione delle biomolecole, e, più recentemente, di alcune malattie infettive (tubercolosi e schistosomiasi) e neurodegenerative (Parkinson), con il fine di determinarne i meccanismi molecolari e comprendere il ruolo dei bioprotettori naturali; Irma Airoldi, vincitrice nel 2008, è biologa e si occupa da molti anni di ricerca sulle leucemie acute pediatriche presso l’Istituto Giannina Gaslini di Genova.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...